Escursioni e törggelen in Val Isarco

L’autunno è la quinta stagione per la Val Isarco: la stagione del törggelen. Durante le ultime giornate calde dell’autunno le osterie e le taverne invitano al rituale tradizionale del törggelen (pigiatura dell’uva).

Il nome di questa usanza deriva dal latino torquere, spremere, quindi la pressatura dell’uva effettuata nelle cantine di molti masi. Tradizionalmente viene servito il “nuier” (vino nuovo), succo e mosto di mela, canederli, zuppa d’orzo, schlutzkrapfen (ravioli tirolesi) speck, salami affumicati, il tipico piatto di carne e insaccati (con costolette, affettati della casa, crauti e patate), krapfen e castagne arrosto. Della tradizione del törggelen non fanno solo parte il buon vino e piatti locali, ma anche piacevoli escursioni autunnali nei campi coltivati della Valle Isarco, passando per boschi di castagni, vigneti variopinti e masi tradizionali.

Oltre a praticare escursioni a piedi è possibile approfittare dell’estesa rete di piste ciclabili per lunghe passeggiate in bicicletta, escursioni in mountain bike o camminata nordica. Chi ha sete di adrenalina può sperimentare qualche brivido con sport più estremi quali rafting, canyoning o parapendio.

La famiglia Unterkircher del maso Kircherhof possiede un famoso allevamento di cavalli Norici e offre giri in calesse sia in estate che in inverno intorno a Maranza.

Chi è interessato al lato culturale potrà esplorare numerosi musei e attrazioni dove scoprire di più sulla storia e i costumi della regione di villeggiatura di Maranza – Rio Pusteria: la Chiusa di Rio Pusteria, il Castello di Rodengo, Castel Kandelburg, la piattaforma panoramica sul Gitschberg (Monte Cuzzo), il Museo del loden di Vandoies, …

A fine settembre si celebra a Maranza l’annuale transumanza. Dopo mesi trascorsi sui pascoli alpini di Maranza durante il periodo estivo, le mucche vengono riportate nelle calde stalle dai pastori. La mucca in testa al gruppo viene ornata in modo speciale per condurre il resto del bestiame, anch’esso ornato con fiori, nastri e cartelli con messaggi religiosi o popolari. Il passaggio di questo variopinto corteo viene accompagnato da pastori e malgari che tornano anch’essi a casa e offrono agli spettatori lungo la strada delle “minggelen” (frittelle) o un sorso della loro grappa. Per le 12:00 è previsto l’arrivo del corteo presso la sala delle feste di Maranza, dove ha luogo successivamente la tradizionale festa contadina.

La vicina città episcopale di Bressanone possiede un fascino speciale che invita a scoprire i numerosi edifici storici e gli eleganti e moderni negozi, per chi vuole conciliare una visita della città al piacere dello shopping.

almabtrieb-meransen-transumanza-bestiame-maranza

Almencard Plus

Essendo soci dell’ente del turismo, riceverete gratuitamente da noi la tessera sconti “Almencard Plus” per i soggiorni tra il 1° maggio e il 31 novembre. La tessera include l’utilizzo degli impianti di risalita nell’area turistica di Gitschberg-Jochtal (controllare gli orari e le stagioni dell’apertura), l’utilizzo gratuito di tutti i mezzi di trasporto pubblico dell’Alto Adige, l’entrata gratuita in più di 80 musei e collezioni in tutto l’Alto Adige, nonché un ricco programma settimanale e riduzioni per numerose attrazioni e attività.
Per maggiori informazioni sulla durata e i dettagli dell’offerta, cliccate qui:

almencard-plus-wandern-urlaub-auf-dem-birkenhof

In estate (e anche in inverno) i nostri ospiti possono utilizzare la piscina coperta “Alpinpool” di Maranza a una tariffa ridotta. I nuotatori più ambiziosi possono allenarsi lungo i 17,5 m della piscina principale; i bambini e i meno sportivi possono invece scatenarsi nella vasca degli scivoli di 25 m². Nell’area benessere dell’Alpinpool potrete inoltre ricaricare le batterie e far piacere al vostro corpo. Nella benefica sauna finlandese, nel sanarium, nel bagno turco, sotto le docce emozionali e nella vasca idromassaggio si dimenticano in fretta tutte le preoccupazioni della vita quotidiana. Snack leggeri, succhi di frutta e spremute sono disponibili al bar dell’Alpinpool.